FUGA DI MEZZANOTTE (1970)

Billy Hayes viene sorpreso mentre cerca di portare della droga fuori dalla Turchia; la corte decide di fare in modo che Hayes sia un esempio per chi decida di spacciare droga, e lo condanna a venti anni di prigione. Ad Hayes rimangono solo due possibilità: gli appelli lanciati dal suo avvocato, da sua moglie e dal governo americano, oppure la “fuga di mezzanotte”.
Fin dall’inizio del film “Fuga di mezzanotte”, diretto da Alan Parker, veniamo scaraventati in un mondo lontanissimo dal nostro (la Turchia per l’appunto), e come lo sfortunato protagonista della vicenda ci si sente estremamente a disagio e con un gran desiderio di tornare nella propria patria. Ma mentre noi siamo seduti su una comoda poltrona di casa, il povero Billy Hayes (Brad Davis), per rivedere la sua città natale in America, dovette aspettare più di vent’anni, alloggiato in un orribile carcere turco.
Il film non ci risparmia niente sulle disavventure del protagonista, risultando asciutto, crudo e violento (lo sceneggiatore è un certo Oliver Stone, vincitore dell’Oscar), e arrivando più volte a navigare nei meandri più cupi dell’animo umano. Solo una bellissima colonna sonora di Giorgio Moroder (premiata con l’Oscar) ed un finale liberatorio addolciscono le cupe ed angoscianti atmosfere che ci accompagnano per la maggior parte della visione. In conclusione, “Fuga di mezzanotte” è una pellicola disturbante e difficile, ma profondamente significativa. 

 Download Torrent

 Azureus Magnet Link

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...