The chronicles Of Riddick – Assault on Dark Athena [PC]

Note:
# Requisiti di sistema: Windows XP/Vista
# CPU Intel Core2Duo 1,8 Ghz o AMD Athlon X2 5200+
# 2 Gb di RAM
# 12 Gb di spazio libero su hard disk
# Scheda video ATI Radeon HD 3850 o NVidia GeForce 8800 GT
# Scheda audio compatibile DirectX 9.0c

Riddick è tornato, pronto a sconvolgere di nuovo il mondo del videogioco!

La varietà di situazioni e la totale autonomia del giocatore nello scegliere l’approccio contro il nemico (arcade o stealth) danno a Riddick un posizionamento favorevole nell’affollato settore degli sparatutto in prima persona. La trama, splendidamente raccontata, le ambientazioni Sci-Fi tanto amate dai fan, i colpi di scena, le inquadrature, e la fotografia sono straordinariamente fuse in un prodotto che ha molto di più di un normale videogioco.

The Chronicles of Riddick: Assault on Dark Athena non presenta delle rivoluzioni clamorose, ma introduce tante piccole nuove sfumature che lo rendono semplicemente originale. È sempre uno sparatutto in prima persona che si divide però tra approcci action e altri maggiormente stealth. Olte ad una trama ben riuscita densa di colpi di scena, l’esperienza viene arricchita dalla presenza dei droni, ovvero esseri umani ai quali è applicata una specifica attrezzatura digitale capace di migliorare la loro capacità genetica. Il protagonista ha la possibilità di poter comandare queste creature digitali, per liberarare il passaggio da fastidiosi antagonisti, tramite apposite postazioni di controllo. In pratica una sorta di videogioco nel videogioco.

Nonostante a disposizione si abbiano armi di vario tipo ci si troverà in alcuni frangenti a ripiegare sul combattimento corpo a corpo. È possibile combattere a mani nude, oppure muniti di coltelli, affilatissime lame d’acciao stile ninja e mazze da baseball. Sarà importante a livello tattico aggredire il nemico alle spalle senza fare troppo rumore e senza farsi scoprire dagli altri avversari. Affrontare troppi nemici tutti insieme non è certo consigliato: l’intelligenza artificiale è infatti piuttosto affinata e sconfiggere cinque droni uno dopo l’altro è quantomeno sconsigliato.

Il comparto grafico si mostra davvero interessante. La realizzazione tecnica eccelle per quanto riguarda i droni, dettagliati e molto credibili, oltre che per gli effetti speciali. Una splendida illuminazione infatti riflette l’esplodere dei colpi delle armi da fuoco. Molto convincenti anche tutte le animazioni oltre che le espressioni facciali del protagonista.

Riddick, oltre ad una completa campagna single player offrirà una moltitudine di modalità multiplayer, tutte online e dalla notevole longevità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...